martedì 8 gennaio 2013

Review - Fondotinta NAKED SKIN della Urban Decay

In attesa di provare la Naked Skin Beauty Balm vi riporto la mia esperienza con questo fondotinta. 
Come ho già spiegato ho la pelle mista, e per questo tendo a prendere fondotinta oil free, su consiglio del dermatologo. Quando è uscito il Naked Skin mi sono subito lanciata nel negozio Sephora di Orio al Serio, che tiene la linea della Urban Decay, e  mi sono fatta dare un campioncino della tonalità più chiara, la 0.5 e mi è bastato provarlo una volta per innamorarmene e comprarlo. Costa 34 euro.
Sulla confezione non c'è scritto che è oil free, ma sul sito ufficiale riportano "oil free, paraben free, fragrance free", diffusore di luce promette un effetto pelle nuda perfetta. Sul sito offrono inoltre un metodo per capire quale tonalità potrebbe essere la vostra in base ad altre marche, peccato che siano pochi i fondotinta per cui hanno proposto una corrispondenza.

IL FONDOTINTA
L'erogatore è molto comodo e igienico. La boccetta è in plastica e ha già fatto parecchi voli senza rompersi. Basta provarlo per sentire fin da subito la diversa consistenza, è leggero e molto asciutto, si asciuga in un lampo appena steso e si sente la pelle liscia e morbida al tatto. La coprenza è media, se avete qualche difetto che come pigmentazione si discosta molto dalla vostra carnagione, come un brufolo particolarmente rosso o macchie molto scure, sentirete la necessità di abbinarci un correttore, ma per leggeri rossori e brufoletti è sufficiente. 
La pelle è subito omogenea e luminosa (non luminosa quanto il Teint Miracle di Lancome ma più omogenea e coperta) ed è vero che l'effetto è quello della pelle nuda: al tatto è leggero, quasi non si sente nulla, e l'aspetto è completamente naturale (certo se non prendete un fondotinta color nutella quando avete una carnagione caucasica).


La durata non è male, certo dopo qualche ora le imperfezioni iniziano a riaffiorare, ma si riesce tranquillamente ad arrivare a sera con un po' di dignità (come ho già detto io non faccio ritocchi durante il giorno). Dura decisamente più dello stracitato Teint Miracle, che uso come termine di paragone visto che lo ritengo un gran fondotinta, anche se fa un effetto meno "WOW" perché il Teint Miracle faceva una luce davvero pazzesca, ma in compenso questo non fa nessun effetto lucido, la pelle risulta naturale da mattina a sera e il suo finish si conserva, cala solo la coprenza. Ritengo un aspetto importantissimo per la mia pelle il fatto che non si lucidi, e anche per questo penso di preferire il Naked Skin al Teint Miracle. 
Il finish mi piace davvero molto, tanto che spesso evito di mettere la cipria per conservare il suo effetto naturale e luminoso, a scapito della tenuta che resta comunque non male. Se devo proprio trovare un difetto direi che il colore che uso ha un sottotono leggermente rosato mentre io sono neutra, ma fortunatamente dopo qualcosa come 60 secondi che l'ho messo si adatta bene alla mia pelle, probabilmente per una leggera ossidazione (che non lo fa scurire eccessivamente a differenza del Teint Miracle che cambiava un sacco), e sembra veramente naturale. 
La mia pelle non ha riscontrato peggioramenti né in termini di brufoli né in termini di secchezza. Insomma.... è un ottimo fondotinta, lo consiglio a tutte, in particolare a chi come me ha la pelle mista.

BEAUTY TIP:
Si stende facilmente con il pennello da fondotinta, ma adoro anche metterlo con il kabuki, metto un po' di prodotto nel coperchio di un vecchio fondotinta minerale, giro il kabuki e lo stendo in un lampo sul viso, l'effetto è ancora più naturale ed è facilissimo da applicare. Quando voglio un look ancora più leggero uso questo tipo di applicazione aggiungendo un po' di crema idratante prima di mischiarlo col kabuki.

Voi avete mai provato questo fondotinta? Come vi siete trovate?
XOXO
G.

7 commenti:

  1. mi sa che al prossimo sconto 20% di sephora me lo ordino...siccome sono un fantasmino pure io, mi dici che colore usi di quello lancome? purtroppo da me sephora non ha la UD quindi lo dovrei prendere da internet e non vorrei cannare il colore! Almeno lo confronto in profumeria con quello lancome ;)

    RispondiElimina
  2. oddio mi sono appena accorta che ho scritto lancome 30 volte -__-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahahha! Allora Lancome usavo lo 010 ma si scuriva troppo ossidandosi, corrispondo più allo 005, che però in Italia hanno diffuso quando ormai avevo deciso di cambiare fondotinta -_- per il Naked Skin è leggermente rosato il sottofondo ma secondo me si adatta da solo ossidandosi, infatti dopo pochi secondi su di me è perfetto e io ho il sottotono neutro. Ho detto ossidandosi 30 volte per non farti sentire sola :D

      Elimina
  3. Gran bella reviw, molto completa :) !
    Io l'ho appena comprato, spero di trovarmi bene come te.
    Ora continuo a spulciare il tuo blog...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Fammi sapere come ti trovi!

      Elimina
  4. Ciao cara^^ ho trovato la tua review molto utile in quanto voglio acquistarlo, quindi mi sono iscritta ;D un bacione e se ti va passa da me ^^

    RispondiElimina
  5. Utilissimo post visto che vorrei acquistarlo al termine del mio FOREVER di DIOR. Un bacione se ti va seguimi. Io lo sto facendo. Un bacione

    RispondiElimina