martedì 30 aprile 2013

I benefici del Pilates - Review del "metodo delle star"

Ho pensato di scrivere questo post perché in questo blog parliamo sempre di cosmetici, ma è giusto prendersi cura di sé a 360 gradi quindi ritengo che questo argomento possa comunque rientrare tra le review di SuperSuperficial. Sarà a tutti gli effetti una review, il mio intento è infatti quello di riportarvi l'esperienza che ho avuto con il metodo Pilates e i benefici che ne ho tratto. Tutto ciò che scriverò sarà quindi soggettivo e legato alla mia esperienza personale nonché alla mia persona, tradotto: non potete pensare che due persone con fisicità e problemi diversi trarranno gli stessi benefici.

LE PREMESSE
Molti di voi avranno già sentito parlare del metodo Pilates, anche solo sentendolo nominare come ginnastica delle star. In Italia è diventato di moda quasi una decina di anni fa.
Si tratta di un tipo di allenamento sviluppato negli anni '20 da Joseph Hubertus Pilates, che da giovane soffriva di asma, rachitismo e febbre reumatica e per superare questi suoi problemi si salute ha studiato molte tecniche di ginnastica, fino a sviluppare una serie di esercizi. Pilates attribuiva gli stati precari di salute allo stile di vita moderna, alla postura e a una cattiva respirazione.

Chiariamo subito una cosa prima di andare avanti: il Pilates NON fa perdere peso, a meno che non lo associate a una dieta o ad attività aerobiche, tuttavia dà molta tonicità, più di quanto non me ne abbia mai data la palestra, e tanti altri benefici di cui ora vi parlerò.

IL METODO PILATES
Con il Pilates si acquisisce una maggiore consapevolezza del proprio corpo e questo permette anche di ottenere dei risultati migliori. Ogni esercizio richiede una grande dose di concentrazione per funzionare e la respirazione giusta, tutto questo porta a migliorare il nostro corpo ma anche la nostra mente. Non pensate a meditazione e cose varie, semplicemente concentrazione, fluidità, consapevolezza e precisione. I movimenti non sono particolarmente lenti, sono fluidi e necessitano di stabilità e concentrazione.
Joseph Pilates diceva “La cosa più importante non è ciò che stai facendo, ma come lo fai”.


Parliamo subito di un aspetto negativo, che in questo periodo di crisi è ancora più pesante: i corsi di Pilates costano spesso un sacco.  Il mio primo approccio con questo metodo è stato un una palestra normalissima con un corso di Pilates a corpo libero, quindi i costi erano quelli normali di una palestra. Il problema delle palestre è che a volte, e sottolineo A VOLTE, prima che qualcuno si senta chiamato in causa, gli insegnanti sono insegnanti di fitness che potrebbero tranquillamente non avere una certificazione specifica per il Pilates, quindi vi consiglio di verificare bene prima di iscrivervi, esistono corsi specifici per diventare insegnanti di Pilates e servono anche diversi esami, scritti e pratici, che se non sbaglio si ripetono negli anni. 
Successivamente mi sono iscritta in un centro specializzato che offriva sia lezioni con le macchine specifiche per questo metodo che a corpo libero con piccoli attrezzi. Purtroppo come spesso accade i corsi con le macchine costavano tantissimo, qualcosa come 30 euro a lezione, questo perché i macchinari costano molto e spesso quindi le palestre o i centri Pilates ne acquistano poche e di conseguenza le lezioni con le macchine sono private o al massimo in gruppi di tre persone. Anche i corsi a corpo libero non erano proprio regalati, circa 10 euro a lezione.
Quando mi sono trasferita ho poi provato a frequentare un corso di Pilates in un'altra palestra, ma era proprio triste: intanto non c'era numero chiuso, questo vuol dire che potrebbero seguire il corso anche 30 persone e questo significa che non solo l'insegnante non riesce a controllare sempre che tu stia eseguendo l'esercizio correttamente, ma anche che potresti trovarti a sgomitare per riuscire a completarlo.
Dopo questa brutta esperienza ho trovato il paese dei balocchi: un centro World Pilates

La World Pilates oltre ad avere palestre produce anche i macchinari, e credo sia per questo che offre, oltre alle lezioni private- in coppia - a tre con tutte le macchine grandi e piccole (reformer, trapeze, chair, cadillac...) e al classico corso matwork (corpo libero con piccoli attrezzi come fitball, elastici, circles...) anche un corso di gruppo con il reformer, che è una delle macchine di cui sopra. Infatti, nel caso specifico del centro della mia città, ci sono ben 8 reformer, e questo permette di fare corsi con una macchina specifica a un prezzo più contenuto, circa 10 euro a lezione (che poi diminuiscono in base a quante lezioni si comprano), di solito si trova come costo per le lezioni a corpo libero.


Ok so che ho buttato una serie di informazioni lì così, cercherò di spiegare in parole povere cos'è un Reformer. 
Il Reformer è una specie di carrello che con un sistema di cinghie e molle azionate dalle nostre braccia o dalle nostre gambe in base all'esercizio, scorre su delle guide. Le molle garantiscono diverse intensità di lavoro. La quantità di esercizi possibili con questo attrezzo è incredibile. Rispetto al corpo libero permette di compiere gli esercizi in maniera più controllata, e soprattutto per me che sono abbastanza scoordinata ha fatto la differenza, infatti i miglioramenti maggiori li ho ottenuti proprio con questo corso, guadagnando anche una notevole coordinazione che prima potevo solo sognare. Questo perché credo personalmente che sia più difficile sbagliare l'esercizio con il Reformer, perché oltre a offrire resistenza guida anche un po' il corpo nel suo svolgimento.



I BENEFICI

Fin dal corso a corpo libero ho notato benefici dovuti al miglioramento della postura: intanto sono aumentata di un centimetro in altezza, inoltre ho sviluppato una maggior resistenza della schiena soprattutto nelle posizioni statiche di tutti i giorni (coda in posta, concerti...).
Ormai però è più di un anno che faccio il corso Reformer, e il primo regalo che mi ha fatto questo metodo (nel mio caso con due lezioni a settimana) sono degli addominali da paura, oltre allo sviluppo di muscoli della schiena che nemmeno sapevo di avere, con un conseguente miglioramento della postura (di nuovo). Anche le gambe sono diventate in pochi mesi super toniche (dal punto di vista muscolare, la cellulite c'è ancora, sono in astinenza da olio Fushi). Sono diventate muscolose e solide, anche alla vista i muscoli hanno preso forma, ma la particolarità del Pilates è che comunque i muscoli non si ingrossano molto, quindi le gambe sono comunque sottili come erano prima, solo meno a "bastoncino". Oltre a tutto questo anche la coordinazione come ho già detto è incredibilmente migliorata, nello svolgimento degli esercizi ma anche nella vita di tutti i giorni. Da due tre mesi inizio anche a notare un miglioramento sul mio punto debole: il sedere! Non è ancora il sedere che voglio e che un tempo avevo, ma lo sto recuperando.
La bilancia non è altrettanto contenta, visto che segna un paio di chili in più, ma vi assicuro che è solo muscolo, e il muscolo si sa, ha un certo peso.

RIASSUMENDO
Io ho fatto tante attività fisiche diverse negli anni, ma nessuna mi ha mai fatto sentire bene come il Pilates e mi ha cambiato il corpo e la consapevolezza di esso in questo modo. 
Un'altra delle frasi celebri di Joseph Pilates è infatti "In dieci lezioni sentirai la differenza, in venti lezioni vedrai la differenza, in trenta lezioni avrai un corpo nuovo"... ed è proprio così.

Un anno di Pilates Reformer mi è costato in questo caso circa 800 euro, andando tutte le settimane due volte alla settimana, agosto e Natale esclusi, ma ne è valsa davvero la pena perché in cambio ho avuto molto di più: ho guadagnato in postura, resistenza, coordinazione, forza, fluidità, aspetto fisico,  portamento, consapevolezza e salute.
Non avevo particolari problemi di salute prima di iniziare, solo dei disturbi al ginocchio che non mi permettono di stare in certe posizioni, ma questa attività non mi dà nessun fastidio, anzi, rinforzando i muscoli delle cosce ho riscontrato qualche miglioramento. C'è gente che ha migliorato problemi addirittura di cervicale ma non mi sembra corretto parlarne oltre non essendo una cosa sperimentata da me in prima persona.

Ho parlato nello specifico del centro World Pilates perché ovviamente posso parlare solo di cose che ho provato personalmente, e anche perché so che ci sono centri World Pilates in molte città (potete verificare qui cliccando su "Centri World Pilates"), però esistono molti altri centri specializzati sicuramente altrettanto professionali e se siete interessati a questo metodo vi invito ad informarmi e non esitate a chiedere una lezione di prova.
Nel mio centro la lezione di prova è obbligatoria e gratuita senza impegno, viene svolta su appuntamento in una lezione individuale e questo per me è importante, perché l'insegnante può capire quali sono i tuoi problemi, le tue necessità e le tue capacità.

Avrei voluto scrivere un sacco di altre cose ma non voglio fare un post troppo lungo e noioso, mi sembra di essermi già dilungata troppo. Le informazioni sul metodo Pilates si trovano dappertutto nel web, il mio intento era quello di dare qualche informazione più pratica e riportarvi i benefici che ho effettivamente riscontrato, non un semplice "le modelle di Victoria's Secret si mantengono in forma così", ma nemmeno una pappardella su tutta la sua storia e i suoi esercizi.

Chi di voi pratica il metodo Pilates? Siete soddisfatte?
XOXO,
G.

4 commenti:

  1. Io ho fatto pilates per molti mesi quando soffrivo di un mal di schiena tremendo.
    Ho avuto benefici immensi, sia sulla schiena che sul resto del corpo, è indubbio.
    Purtroppo ho dovuto smettere perché mi costava veramente un visibilio :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh è vero purtroppo, è decisamente cara come disciplina, inoltre in certe palestre ne approfittano facendo pagare più degli altri corsi solo perché va di moda

      Elimina
  2. Sai che anch'io volevo fare un post sul pilates? E' stata una rivelazione per me! Finalmente riesco a toccarmi i piedi con le mani tenendo tese le gambe (ma come ero messa?) :0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono già iscritta al tuo blog, quindi dovrei vedere quando lo scrivi, però sentiti libera di lasciare il link qui sotto quando lo fai, anzi se vuoi possiamo mettere i rispettivi link dei post sul pilates in fondo ai nostri post, ogni opinione in più può sempre essere utile ;) fammi sapere! baci

      Elimina