sabato 31 agosto 2013

Review - prime impressioni: Shampoo e Balsami Alkemilla Cosmetics

Eccoci col terzo appuntamento sulle review dei campioncini di Alkemilla Cosmetici inviatimi dalla Bioprofumeria Alchemilla. Oggi vi parlo di shampoo e balsamo. Mi hanno mandato un campioncino per tutte e tre le linee per capelli che offre questa nuovissima casa cosmetica, ovvero:
Shampoo e balsamo alla Lavanda ed Eucalipto per capelli normali e grassi
Shampoo e balsamo al Cedro e Finocchio per capelli deboli e sfibrati
Shampoo e balsamo Arancio e Limone per capelli secchi, delicati e trattati

Per tutte e tre le linee il prezzo è 9.50 euro per gli shampoo e 11.50 per i balsami, tutti in confezione da 250 ml.

Le fragranze mi sono piaciute molto tutte e tre, mi ha stupito molto come tra shampoo e balsamo ci fosse una differenza di profumo, ad esempio nella linea cedro e finocchio in uno (ahem, non ricordo quale dei due) prevaleva il profumo di cedro e nell'altro quello di finocchio, lo stesso per la linea arancio e limone, un po' meno per lavanda ed eucalipto dove la lavanda prevale sia nello shampoo che nel balsamo. Secondo me è una cosa positiva che probabilmente è dovuta agli ingredienti naturali: se ci fosse dentro un profumo sintetico credo che l'odore sarebbe identico per shampoo e balsamo. Per quanto riguarda la durata del profumo sui capelli quello che dura più a lungo è quello alla lavanda, che si sente tranquillamente per un giorno intero. Al secondo posto cedro e finocchio, dove a permanere più a lungo è la componente del finocchio, infine arancio e limone che è il più delicato, resta leggerissimo sui capelli.

Come già specificato i prodotti li ho testati tramite campioncini quindi le mie impressioni si limitano a un singolo utilizzo per ogni linea. Non amo parlare di prodotti prima di averli testati per bene ma  credo che ci sia qualcosa da dire anche con una prima impressione. Certo diffidate da chi vi dice "wow mi ha reso i capelli fortissimi" dopo un solo utilizzo perché a meno che non stia parlando di qualcosa di soprannaturale o mente o non sa cosa dice.

I MIEI CAPELLI
Credo che un'introduzione sia importante per capire che peso dare alle mie parole. I miei capelli sono folti, molto lunghi e sono molto sani ultimamente, questo lo devo a una continua cura e al lento passaggio ai prodotti naturali che ormai uso da parecchio. Non ho problemi di forfora o di untuosità, veramente poche doppie punte e li nutro spesso con impacchi e maschere. Mi sembra di perderne tantissimi quello sì, però credo anche che sembrino tanti per via della lunghezza. Per tutte e tre le applicazioni dei prodotti Alkemilla ho evitato di fare impacchi prima o mettere creme e oli dopo per evitare di inserire un'ulteriore variabile nella mia valutazione.

GLI SHAMPOO
Basandomi su un unico utilizzo per prodotto non ho riscontrato grandi differenze tra una linea e l'altra, credo sia normale perché la base lavante è la stessa e i benefici dei principi attivi di notano sull'utilizzo a lungo termine.
La densità degli shampoo è la stessa degli shampoo "normali" cioè un bel gel trasparente non troppo liquido e facile da distribuire. Per la quantità di capelli che mi ritrovo una bustina era a malapena sufficiente, però io non diluisco lo shampoo come invece sarebbe meglio fare. Rispetto a molti shampoo naturali (soprattutto l'ultimo che ho usato, l'odiatissimo weleda zenzero e rosmarino) fa un pochino di schiuma (leggermente meno schiuma degli shampoo Omia Laboratoires che sono anche più liquidi) che aiuta a distribuire il prodotto e a lavare bene; è stata sicuramente una piacevole scoperta perché da un punto di vista di comodità l'assenza di schiuma è quello che rende difficile usare gli shampoo naturali, molte mie amiche hanno rinunciato per brutte esperienze, io stessa ho fatto molta fatica a fare il passaggio da chimico a naturale ma ne è valsa la pena. Sappiatelo, all'inizio gli shampoo naturali si odiano, vi troverete ciocche che vi sembrano più sporche di prima e dovrete rilavare, vi sembrerà di non pulirli a fondo, qualcuna avrà l'impressione che siano più stoppacciosi ma è solo una fase, poi i capelli si abitueranno e li amerete. Ne vale la pena perché il capello cambia radicalmente, purtroppo ci vuole del tempo, pazienza e perseveranza. Nel mio caso è stato provvidenziale passare a shampoo senza sls e sles non bio, semplicemente più delicati ma ancora chimici, e solo successivamente a quelli naturali.

In ogni caso ho veramente apprezzato questi shampoo. I risultati sono stati buoni, nella norma di quello che fa un buon shampoo, non ho sentito la necessità di lavarli né prima né dopo rispetto alle mie abitudini, i capelli erano ben puliti ma non secchi, la cute non l'ho sentita aggredita (credetemi, un giorno che ero senza shampoo e ho usato il fructis del mio ragazzo un'applicazione è stata più che sufficiente per sentirmi la cute incredibilmente aggredita e irritata, tanto che non riuscivo a smettere di grattarmi la testa). 
Per me la vera scoperta è stata la facilità di utilizzo che come ho già detto per gli shampoo bio non è così scontata, veramente piacevole. Avevo una paura folle a usare quello alla lavanda perché temevo che sgrassasse troppo e non avendo i capelli grassi mi scombinasse un po'l'equilibrio di cute capelli ma così non è stato, non mi è sembrato affatto più aggressivo rispetto agli altri. Tutti e tre sono delicati ma il più delicato mi è sembrato quello arancio e limone.
Il mio preferito è stato: cedro e finocchio.


INCI
Shampoo Lavanda ed Eucalipto: Aqua, Disodium cocoamphodiacetate, Cocamidopropyl hydroxysultaine, Sodium cocoyl sarcosinate, Cocamidopropyl betaine, Lavandula hybrida oil (*), Eucalyptus globulus leaf oil (*), Equisetum arvense leaf extract (*), Eucalyptus globulus leaf extract (*), Lavandula angustifolia (Lavender) extract (*), Urtica dioica (Nettle) extract (*), Sodium sunflowerseedamphoacetate, Caprylyl/capryl wheat bran/straw glycosides, Glycerin, Hydrolyzed soy protein, Fusel wheat bran/straw glycosides, Polyglyceryl-5 oleate, Sodium cocoyl glutamate, Glyceryl caprylate, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Linalool, Lactic acid, Limonene.
*da agricoltura biologica
Shampoo Cedro e Finocchio: Aqua, Disodium cocoamphodiacetate, Cocamidopropyl hydroxysultaine, Sodium cocoyl sarcosinate, Cocamidopropyl betaine, Foeniculum vulgare (Fennel) oil (*), Aloe barbadensis extract (*), Citrus medica vulgaris peel oil, Malva sylvestris (Mallow) extract (*), Foeniculum vulgare (Fennel) fruit extract (*), Althaea officinalis root extract (*), Decyl glucoside, Glycerin, Caprylyl/capryl wheat bran/straw glycosides, Hydrolyzed soy protein , Fusel wheat bran/straw glycosides, Guar hydroxypropyltrimonium chloride, Polyglyceryl-5 oleate, Sodium cocoyl glutamate, Glyceryl caprylate, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Limonene, Lactic acid, Linalool, Citral.
*da agricoltura biologica
Shampoo Arancio e Limone: Aqua, Disodium cocoamphodiacetate, Cocamidopropyl hydroxysultaine, Sodium cocoyl sarcosinate, Cocamidopropyl betaine, Citrus medica limonum (Lemon) peel oil (*), Calendula officinalis flower extract (*), Chamomilla recutita extract (*), Citrus aurantium dulcis (Orange) fruit extract (*), Citrus medica limonum (Lemon) peel extract (*), Citrus aurantium dulcis (Orange) peel oil (*), Coco-glucoside, Glyceryl oleate, Caprylyl/capryl wheat bran/straw glycosides, Hydrolyzed soy protein, Fusel wheat bran/straw glycosides, Glycerin, Polyglyceryl-5 oleate, Sodium cocoyl glutamate, Glyceryl caprylate, Benzyl alcohol, Limonene, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Lactic acid.
*da agricoltura biologica

I BALSAMI
Questi sono il prodotto che forse ho amato di più di tutti quelli che mi hanno mandato. La sensazione del risciacquo dopo averli applicati è stata stupenda, un vero piacere. Il campioncino era decisamente abbondante per il balsamo (sempre 7 ml) ma chi mi conosce sa che amo abbondare e mettere balsami e maschere fin dalla radice dei capelli. Buono buono. La consistenza è cremosa ma non oleosa né pesante, anche in questi caso non è molto differente da quella dei balsami "normali". Districano benissimo, soprattutto quello alla lavanda ed eucalipto, sicuramente tra i migliori balsami naturali che ho provato fino ad ora. Io dopo l'applicazione lo lasciavo in posa un paio di minuti prima di sciacquare, districava subito e bene, i capelli restavano morbidi e setosi, per niente appesantiti. sono stati una piacevole scoperta. Passare ai balsami bio fortunatamente è ben più facile che con lo shampoo quindi questi li può provare a cuor leggero chiunque voglia. Il prezzo è più alto dello shampoo ma ne serve anche meno.
Il mio preferito è stato: lavanda ed eucalipto.



INCI
Ho notato più differenza tra una linea e l'altra nei balsami, e infatti ora che mi sono messa a leggere bene gli inci vedo che hanno tre oli diversi: tutti e tre contengono burro di karité, il balsamo cedro e finocchio contiene olio di semi di girasole, quello arancio e limone olio di sesamo e quello lavanda ed eucalipto olio d'oliva, il mio preferito perché mi lascia i capelli più morbidi degli altri. Ovviamente poi cambiano anche gli estratti e gli oli essenziali, ma questo valeva anche per gli shampoo.

Balsamo Lavanda ed Eucalipto: Aqua, Cetyl alcohol, Behenamidopropyl dimethylamine, Butyrospermum parkii (Shea butter) butter (*), Olea europaea (Olive) fruit oil (*), Lavandula hybrida oil (*), Eucalyptus globulus leaf oil (*), Equisetum arvense leaf extract (*), Eucalyptus globulus leaf extract (*), Lavandula angustifolia (Lavender) extract (*), Urtica dioica (Nettle) extract (*), Lactic acid, Sorbitol, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Glycerin, Linalool, Limonene, Xanthan gum.
*da agricoltura biologica
Balsamo Cedro e Finocchio: Aqua, Cetyl alcohol, Behenamidopropyl dimethylamine, Butyrospermum parkii (Shea butter) butter (*), Helianthus annuus (Sunflower) seed oil (*), Foeniculum vulgare (Fennel) oil (*), Aloe barbadensis extract (*), Citrus medica vulgaris peel oil, Malva sylvestris (Mallow) extract (*), Foeniculum vulgare (Fennel) fruit extract (*), Althaea officinalis root extract (*), Lactic acid, Sorbitol, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Limonene, Glycerin, Xanthan gum, Linalool, Citral.
*da agricoltura biologica
Balsamo Arancio e Limone: Aqua, Cetyl alcohol, Behenamidopropyl dimethylamine, Butyrospermum parkii (Shea butter) butter (*), Sesamum indicum (Sesame) seed oil (*), Citrus medica limonum (Lemon) peel oil (*), Calendula officinalis flower extract (*), Chamomilla recutita extract (*), Citrus aurantium dulcis (Orange) fruit extract (*), Citrus medica limonum (Lemon) peel extract (*), Citrus aurantium dulcis (Orange) peel oil (*), Lactic acid, Sorbitol, Benzyl alcohol, Limonene, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Glycerin, Xanthan gum.
*da agricoltura biologica

Tutti e sei i prodotti qui citati sono certificati ICEA, vegan ok, non testati sugli animali e testati a nickel cromo e cobalto con presenza di metalli pesanti inferiore a 0,0001.
Non contengono PEG, EDTA, parabeni, SLS, Propylen Glicol, BHT, BHA, siliconi o petrolati.
Se siete interessati ad acquistarli li potete trovare sul sito Alkemilla Cosmetici o nel negozio online e fisico Bioprofumeria Alchemilla (dove attualmente sono scontati).

Mioddio quanto ho scritto, scusatemi. Avete già provato questi prodotti? Che ne pensate? 
xoxo,
G.

Altre review dei prodotti Alkemilla:

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie cara, sei sempre molto gentile

      Elimina
  2. che bella recensione! grazie per avermela fatta scoprire!ti seguo molto volentieri,spero ricambierai,mi farebbe molto piacere!baci

    RispondiElimina
  3. Recensione perfetta! Non li conoscevo e ora ci faccio un pensierino!

    Ti ho taggata in un premio, vieni a vedere nel mio blog se ti va!
    Un bacio, Bea c:
    Talkingtillthedaylight

    RispondiElimina
  4. grazie mille per il post interessante!! un salutone!!

    RispondiElimina